Come vestirsi per una cerimonia: Consigli pratici

Il CorriereDelleDame.it ha stilato alcuni consigli pratici e spunti utili per scegliere l'outfit ideale da cerimonia: leggi di più!



Come Vestirsi per una Cerimonia: Consigli pratici

Un cerimonia in vista e – come al solito – non avete nulla da mettervi? Vorreste acquistare un vestito ad hoc, ma proprio non sapete da che parte cominciare? Niente paura!
Vestirsi per una cerimonia può non essere molto semplice, specie di primo acchito e se non avete idee. Questo perché spesso si è in difficoltà e non si riesce a scegliere la migliore soluzione in grado di coniugare stile, comodità e un tocco di classe necessario per l’occasione. Vediamo, allora, qualche consiglio semplice e molto pratico per farvi un’idea e capire come vestirsi per una cerimonia, come – ad esempio - la comunione di un figlio, una cresima o un battesimo.

Vestirsi al battesimo: come fare

Al battesimo del proprio figlio bisogna vestirsi in modo elegante e solenne, senza rinunciare alla comodità. La soluzione? La semplicità.
Innanzitutto, nessun abito scollato e gonna necessariamente al ginocchio o più lunga, senza spacchi. Evitate anche monili troppo voluminosi e rumorosi, optate per gioielli semplici e leggeri. Se amate il bianco e il nero, al battesimo potete sfruttarli (a differenza di quanto avviene in occasione dei matrimoni).

Il nostro consiglio, se siete mamma del piccolo o fra i testimoni del battezzando, è quello di vestirsi con un completo primaverile color pastello o con abiti a spalline grandi e lunghi fino al ginocchio, accompagnati da un modesto tacco, anche largo, oppure da un sandalo o da una semplice ballerina. Ricordate un foulard per coprire le spalle, anche se l’abito ha le spalline larghe.
Se si tratta, invece, di vestirsi per un battesimo da invitata, la regola è quella della massima semplicità. Anche in questo caso, in primavera, potete privilegiare abitini a tubino adatti per la chiesa o - nelle stagioni più fredde - un completo maschile o pantalone e camicia. Un tailleur gonna o pantalone, color pastello, sarà la soluzione ideale durante i mesi primaverili (evitate il tailleur nero che è eccessivamente serio per l’occasione).

Come vestirsi alla comunione

Siete mamma di un bambino che deve fare la comunione e volete qualche consiglio su come vestirsi? In questo giorno importante tutto deve essere perfetto, ma sempre all’insegna della sobrietà. Il nostro consiglio? Se si tratta di una cerimonia estiva, optate per una gonna al ginocchio abbinata ad una camicia primaverile e graziosa, con pochi gioielli e una giacca. Ai piedi, sandali e ballerine se siete alte, oppure concedetevi un décolleté medio. Per la comunione del figlio potete anche indossare una tuta intera elegante e - possibilmente - con qualche dettaglio fiorito o colorato, oppure spezzata di colore bianco/nero.

Sapere come vestirsi per una comunione a maggio non è molto complicato, perché durante questo mese tiepido-caldo avrete tantissime soluzioni diverse fra abiti, completi e vestiti da abbinare. Ovviamente sono bandite le scollature, i tacchi vertiginosi e le minigonne.  
D’inverno - se volete essere molto eleganti - la soluzione migliore è il tailleur, carta vincente sempre valida da usare come jolly in tutte le occasioni importanti o un abitino con un cappotto abbinato e scarpe chiuse (tronchetti o, se non fa molto freddo, tacchi e calze).

Vestire un ragazzo per la cresima

Quando arriva il momento della cresima, i giovanotti sono già abbastanza grandi da dover optare per un outfit sufficientemente elegante, visto il giorno importante. E allora, come vestire un ragazzo per la cresima?
Un outfit perfetto per il ragazzo è sicuramente il completo, nella versione estiva o invernale. Il completo per ragazzi non è mai troppo serio se viene indossato senza cravatta e attenuato da una camicia colorata (ma non troppo). Formalità, eleganza ma anche comodità sono sicuramente le parole d’ordine da ricordare per vestire un ragazzo per la cresima.

Per una ragazza il discorso può essere più complicato, in linea di massima è meglio evitare mini abiti e vestiti luccicanti, più adatti ad una discoteca che ad una chiesa. Un abito al ginocchio e delle ballerine sono ideali durante la stagione primaverile ed autunnale. In inverno, un completino con degli stivali e un cappottino elegante possono completare l’outfit semplice ma comunque adatto all’occasione.


Mariagrazia Roversi

Mariagrazia Roversi

Nata e cresciuta a Brescia, è laurata in Giurisprudenza. La legge è la sua prima passione, ma quando non si occupa di studio e lavoro si tuffa nei libri, nel disegno e nel mondo dei cavalli. La scrittura è la sua coperta di Linus: la fa stare semplicemente bene. Non potrebbe mai vivere senza le buone compagnie: trovarsi intorno ad un tavolo con gli amici, davanti a una bottiglia di vino, è uno dei suoi passatempi preferiti per rilassarsi.

La Redazione
  • Erika Di Cosimo
  • Verdiana Amorosi
  • Mariagrazia Roversi
  • Angela Agresta
  • Cristina Vinci
  • Madame de Stael