Come Togliere i Pallini dai Maglioni: Soluzioni Pratiche

I pallini che si formano sui maglioni di lana sono una vera noia: ecco alcuni rimedi semplici e pratici per eliminarli e diversi consigli per evitare che si formino.



Come Togliere i Pallini dai Maglioni | Corriere delle Dame

Non sopporti i pallini che si formano sui tuoi maglioni? Pensi che diano una certa aria trasandata? Allora, eccoti alcune soluzioni per eliminare i pallini di lana e riportare i tuoi capi, anche quelli più pregiati, al loro antico splendore.
È vero, i nodini di lana sui maglioni sono antiestetici e, anche se sono dovuti in gran parte al normale invecchiamento dei tessuti, si può fare molto sia per prevenirne la comparsa, sia per eliminarli una volta che si sono formati.

Previeni la formazione dei pallini con un lavaggio accurato

Prevenire è meglio che curare, recita un famoso slogan che vale anche in questo caso. Un maglione di lana, soprattutto se è in cachemire, va lavato a mano con sapone delicato o con una punta di shampoo per capelli, ad una temperatura tra i 30°C e i 40°C. Non usare troppo detersivo e risciacqua con molta cura. All’ultimo risciacquo è consigliabile usare un po' di ammorbidente, che puoi sostituire con una punta di balsamo per capelli.

Per l’asciugatura non strizzarlo, ma introducilo in una sacchetta e fallo centrifugare in lavatrice al numero più basso di giri che la tua lavabiancheria consente. Stendi il maglione su una superficie piana, anche sullo stendibiancheria, ben disposto sopra a un asciugamano. Quando sarà asciutto, non avrai bisogno di stirarlo e se proprio vorrai farlo, ricorda di non poggiare mai il ferro da stiro sul maglione nemmeno con un panno, ma limitati a indirizzargli solo il vapore da una certa distanza. Lascialo un poco fuori dall’armadio e riponilo quando si sarà freddato, in questo modo l’umidità del vapore si sarà asciugata.

Con questo tipo di trattamento, la vita dei tuoi maglioni sarà molto più lunga, si formeranno meno pallini anche se, a causa dell’usura, non potrai impedirne del tutto la comparsa. Lo sfregamento a cui sono sottoposti sono la causa principale per cui si formano, ma niente paura! Qui di seguito troverai degli utilissimi consigli per eliminare i pallini dal cachemire e dai maglioni di lana comune.


Scopri anche come stirare le camicie in modo pratico e veloce!

Vediamo quindi come eliminare i pallini dai maglioni di lana,che - nonostante le cure -si sono formati.

Come togliere i pallini dai maglioni di lana: soluzioni pratiche e semplici

E' possibile eliminare i pallini dalla lana con spazzola, rasa lana, nastro adesivo, rasoio, guanto di gomma.
La prima soluzione è acquistare l’apposita spazzola. Ne esistono di vari tipi fra cui anche quella usa e getta. È costituita da un rullo adesivo con il manico che, passato più volte sul maglione di lana, elimina i pelucchi. Esistono anche le spazzole con la superficie in gel, che funzionano con lo stesso sistema.

Per una soluzione più semplice, puoi utilizzare del nastro adesivo per pacchi, lo avvolgi intorno alla mano lasciando all'esterno la parte adesiva e poi tamponi il maglione: in questo modo i pallini resteranno attaccati al nastro.

Un’altra modalità per eliminare i pallini dai maglioni di lana e dal cachemire è con il rasa lana elettrico, un piccolo attrezzo che oltre a tagliare i pelucchi li aspira facendoli finire in un piccolo serbatoio rimovibile. Quando avrai finito, non dovrai fare altro che aprire il piccolo serbatoio e svuotarlo. Funziona a batteria.

In alternativa, puoi adoperare un semplice rasoio da barba, ma devi fare molta attenzione perché - in questo caso - è facile fare per errore dei piccoli tagli al maglione. Per evitarlo, tieni ben distesa la porzione di tessuto da cui vai a rimuovere i pallini e procedi delicatamente senza affondare troppo il rasoio. Nel caso di un maglione di lana di cachemire, delicato e sottile, è meglio evitare di mettere in pratica quest’ultimo rimedio e di optare per uno di quelli indicati sopra, meno aggressivi con un tessuto così pregiato.
Se proprio non ti soddisfa nessuno dei metodi descritti, puoi ricorrere al guanto di gomma, quello per lavare i piatti. Ben asciutto, passalo sui pallini e vedrai che questi si staccheranno subit dal maglione!

 Leggi anche gli altri articoli della sezione Fai da Te, dove troverai tanti utili tutorial!

Angela Agresta

Angela Agresta

È nata a Marina di Catanzaro, adora il mare e si è sempre chiesta: perché vivo in collina? Alla nascita della sua seconda bimba “ha smesso di lavorare” per fare la mamma a tempo pieno. Quando sono diventate due splendide donne, ha iniziato a dedicarsi a tutto ciò che le era sempre piaciuto, ma per cui non aveva mai avuto abbastanza tempo. Ha imparato a realizzare splendidi oggetti con la tecnica dell’invetriatura Tiffany, ha frequentato un corso di giardinaggio, uno di pasticceria professionale e uno di fotografia. Il risultato? Da come il suo giardino si inonda di colori in ogni stagione, da quanto sono apprezzati i suoi dolci e le foto con cui spesso immortala tutto… ritiene di non aver seminato sul cemento armato! La sua ultima passione è il Tai Chi, una meravigliosa disciplina orientale di cui avrà modo di parlare in queste pagine.

Potrebbero interessanti anche
La Redazione
  • Erika Di Cosimo
  • Verdiana Amorosi
  • Mariagrazia Roversi
  • Angela Agresta
  • Cristina Vinci
  • Madame de Stael