Come fare il passaporto? La Guida Passo Passo

Devi partire a breve ma non hai ancora rinnovato il passaporto? Ecco i trucchi del CorriereDelleDame.it per rinnovarlo in modo rapido e semplice!



Come fare il Passaporto? La Guida Passo Passo - CorriereDelleDame

Fare il passaporto: iter, uffici e informazioni indispensabili

Dovete partire per le vacanze, ma non avete  ancora fatto il passaporto? Ecco una guida che spiega come fare, quali trafile affrontare e in quali uffici recarsi per sbrigare questa noiosa pratica

Occorre sapere, innanzi tutto, che il passaporto è un documento ufficiale che contiene le informazioni anagrafiche su un cittadino di uno Stato ed è indispensabile per viaggiare nel mondo. Il passaporto italiano è necessario per viaggiare in ogni Paese del mondo al di fuori di quelli appartenenti all’Unione Europea, all’interno dei quali è necessario portare e mostrare solo la carta d’identità. Il passaporto italiano ha una durata di dieci anni: alla scadenza è necessario rifarlo, senza possibilità di rinnovarlo.
Il passaporto è necessario per uscire al di fuori dell’UE ed è richiesto da quasi tutti i Paesi extra europei. Scopriamo quindi come fare questo documento, come fare il passaporto online e quello veloce.

Come fare il passaporto italiano

Il passaporto italiano si richiede presso:

  • la questura
  • l’ufficio passaporti del commissariato
  • la stazione dei carabinieri, nel luogo di residenza, di domicilio o di dimora.

Potete fare il passaporto anche nel luogo di domicilio, benché differente da quello di residenza, purché si dimostri la differenza fra il comune di domicilio e di residenza e si spieghi per quale motivo non è possibile recarsi agli uffici del luogo di residenza.

Per fare il passaporto italiano è necessario presentare alcuni documenti, in particolare:

  • il modulo di richiesta del passaporto
  • un documento di riconoscimento in corso di validità
  • due foto-tessere accettate
  • la ricevuta del pagamento per il passaporto ordinario con bollettino intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze, conto corrente numero 67422808 di 42,50 euro con causale ‘importo per rilascio passaporto elettronico,
  • contrassegno da 73,50 euro.

    Con tutta questa documentazione è necessario recarsi in uno dei luoghi indicati e richiedere il passaporto italiano, che verrà rilasciato entro qualche giorno. Se si fa richiesta, è possibile farselo spedire a domicilio grazie alla convenzione con Poste Italiane, al costo di 8,20 euro circa.
    Dal 2014 non è più necessario pagare la tassa annuale di 40,92 euro.

Come fare il passaporto online

Passaporto Online è un servizio della Polizia di Stato che permette di prenotare l’appuntamento per la richiesta del passaporto italiano, evitando così di dover fare delle lunghe e talora inutili file. La documentazione che bisogna possedere è quella indicata nel paragrafo precedente: la sola differenza con la procedura indicata sopra è che il servizio di passaporto online permette di fissare un appuntamento in commissariato per consegnare tutti i documenti e rilasciare le impronte digitali. Tutto quello che bisogna fare è recarsi sul sito ufficiale di Passaporto Online e andare su Accesso per il Cittadino, registrarsi e creare la password, quindi fissare l’appuntamento.

Come fare il passaporto veloce

Il rinnovo del passaporto veloce può essere effettuato in pochi giorni, al massimo una settimana, quando vi accorgete – per esempio - che il passaporto è scaduto o in scadenza quando state per partire per l’estero. Preparate i documenti (la domanda di rinnovo, due foto recenti, versamento sul c/c postale e contrassegno telematico, documento d’identità e il vecchio passaporto che va restituito) e prenotate attraverso il sito Passaporto Online, quindi passate in questura per le impronte digitali e scegliete se ottenere il passaporto veloce a casa o ritirarlo in questura.
Per il rinnovo i tempi sono in genere di 1-2 giorni, al massimo una settimana, dipende dalla grandezza del Comune: il ritiro in questura del passaporto veloce è la soluzione migliore, negli uffici postali può volerci anche un mese.



Mariagrazia Roversi

Mariagrazia Roversi

Nata e cresciuta a Brescia, è laurata in Giurisprudenza. La legge è la sua prima passione, ma quando non si occupa di studio e lavoro si tuffa nei libri, nel disegno e nel mondo dei cavalli. La scrittura è la sua coperta di Linus: la fa stare semplicemente bene. Non potrebbe mai vivere senza le buone compagnie: trovarsi intorno ad un tavolo con gli amici, davanti a una bottiglia di vino, è uno dei suoi passatempi preferiti per rilassarsi.

Potrebbero interessanti anche
La Redazione
  • Erika Di Cosimo
  • Verdiana Amorosi
  • Mariagrazia Roversi
  • Angela Agresta
  • Cristina Vinci
  • Madame de Stael