Acconciature Anti Caldo: Idee e Soluzioni

Hai i capelli lunghi e il caldo ti stressa? Ecco alcune idee e soluzioni per avere delle splendide acconciature anti caldo!



Acconciature Anti Caldo: Idee e Soluzioni

Che siano lunghi, medi o corti, con l’arrivo del caldo e delle temperature elevate i capelli diventano difficili da gestire e da tenere in ordine. Ecco che si pensa subito a come raccogliere i capelli con acconciature pratiche e raccolte che non richiedano l’uso di piastre o phon, evitando soluzioni più estreme, come un taglio radicali. Dalle passerelle e i red carpet arrivano tante idee e soluzioni per acconciature anti caldo che ci faranno essere alla moda senza patire l’afa.

 

La coda di cavallo: intramontabile acconciatura anti caldo

L’acconciatura anti caldo per eccellenza è la coda di cavallo, o ponytale. Comoda, veloce e facile da fare: la coda alta è perfetta per valorizzare i capelli ricci e voluminosi, mentre bassa con un ciuffo morbido laterale sarà l’ideale per i capelli lisci. Il segreto per una coda mai banale è giocare con gli accessori, come i foulard, oppure provare la coda bubble proposta da Valentino nel 2015 e tornata in auge quest’anno. Dopo aver realizzato la coda di cavallo, ti basterà inserire degli elastici da disporre a qualche centimetro l’uno dall’altro, creando appunto l’effetto bolle. In alternativa, puoi giocare con dei piccoli fermagli luminosi per creare dei piccolo giochi di luce ed essere sempre elegante.

Le trecce: il must delle acconciature estive

Le trecce in estate sono un vero alleato per raccogliere i capelli quando fa caldo e avere un aspetto ordinato. Non necessitano di una particolare attenzione e diventano trendy con poco: una treccia laterale con qualche ciuffo lasciato libero donerà un effetto “spettinato” in pieno stile boho-chic.

Se la treccia ti sembra una pettinatura scontata, prova con la treccia alla francese, pratica ed elegante in ogni occasione. Nonostante il suo aspetto elaborato, questa treccia si adatta a tutte le lunghezze e si crea facilmente con un po’ di pazienza e manualità. Facendo partire la ciocca centrale della treccia dalla nuca, bisognerà aggiungere di volta in volta delle piccole ciocche, prendendole dai due lati della testa. Questa acconciatura anti caldo resisterà anche due giorni, infatti è possibile dormirci sopra senza scomporla…

Fai sogni tranquilli!
Un’altra alternativa è la treccia olandese: ovvero una treccia francese al contrario. Bisogna seguire lo stesso procedimento, ma intrecciando le ciocche l’una sotto l’altra, invece che sopra.

Degna di nota è anche la treccia a spina di pesce, o a spina di grano, ideale per i capelli lunghi.  Anche per questa treccia la manualità è il segreto per ottenere un’acconciatura anti caldo di tendenza. Prima di realizzarla, però, è necessario pettinare bene i capelli per evitare nodi. Dopodiché, i passaggi sono semplici:
•    Separa i capelli in due ciocche uguali;
•    Da una delle due ciocche principali, prendi una piccola ciocca esterna sul lato destro, tirala verso l’alto e passala sulla ciocca principale per portarla sul lato sinistro;
•    Ripeti il procedimento da sinistra verso destra, alternando i lati ad ogni passaggio fino al completamento della treccia;
•    Lega le estremità con un elastico. La tua treccia è pronta!

Se preferisci una treccia un po’ voluminosa, dopo aver eseguito tutti i passaggi, apri leggermente la ciocca centrale con le mani.

Chignon: l’evergreen delle giornate estive

Tra le pettinature anti afa più pratiche e sempre alla moda c’è lo chignon spettinato, o messy bun;  casual e d’effetto per uno stile sbarazzino, sia per capelli lisci che per capelli mossi. Lo chignon classico è quello posizionato in alto al centro della nuca, ma anche qui ci sono delle varianti.
Pensato per chi vuole uno stile wild e sbarazzino,l’half bun è uno chignon semi raccolto che lascia liberi una parte dei capelli. Molto più raffinato, invece, è lo chignon basso che si adatta anche ai capelli di lunghezza medio-corta. Solitamente, lo chignon basso viene preferito in occasioni formali, come eventi e cerimonie.

Wet look: l’acconciatura anti afa per l’estate

Per chi preferisce lasciare i capelli sciolti anche in estate la soluzione è il wet look, o effetto bagnato. Una soluzione molto apprezzata sulle passerelle e adatta sia ai capelli corti che a quelli lunghi, facile da realizzare fissando i capelli con gel, cera o spuma e lasciandoli asciugare all’aria, senza l’utilizzo di phon.
Un look per persone dalla forte personalità.

Cristina Vinci

Cristina Vinci

Nata a Napoli ma, già da bambina, si trasferisce in diverse città italiane per scelte famigliari e per gli studi universitari, prima a Bologna e, poi, a Roma dove consegue la laurea specialistica in Marketing e Comunicazione di Impresa. Il marketing, in particolare l'aspetto digitale, diviene un forte interesse che Cristina prova sempre ad approfondire durante le esperienze lavorative. Nonostante i trasferimenti in altre città italiane, Napoli resta il suo punto debole; si appassiona alla sua storia e anche alle sue problematiche, in particolare legate all'ambiente e alla criminalità organizzata. Il posto che preferisce -afferma- è la sua cucina immersa nel profumo di un dolce appena sfornato, ma le piace anche la cura del giardino, tra piante e gatti, visitare i musei e spendere tempo al pc in cerca di offerte per volare in posti nuovi.

Potrebbero interessanti anche
La Redazione
  • Erika Di Cosimo
  • Verdiana Amorosi
  • Mariagrazia Roversi
  • Angela Agresta
  • Cristina Vinci
  • Madame de Stael
Chi siamo
Evergreen
  • Rimettersi in forma dopo i 50 anni

    15 Aprile, 2019Rimettersi in Forma dopo i Cinquant’anni

Guide
  • Dieta Chetogenica

    1 Maggio, 2019Dieta Chetogenica: facciamo chiarezza sul regime alimentare più discusso del momento

Corriere delle Dame è una Testata registrata al Tribunale di Roma n. Registrazione 84/2019 del 12/06/2019
Direttore Responsabile: Verdiana Amorosi
Copyright © 2020. Tutti i diritti riservati.